Ludovica De Luca

Per la Fondazione: Copywriter, Content Manager e Social Media Manager

Sono Copywriter, Content Manager e Social Media Manager.

Aiuto le aziende e le persone a dare l’Anima ai loro contenuti, a caratterizzare le loro parole e, con queste, stringere saldi legami.

Sono laureata in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa e dal 2012 sono specializzata nella Comunicazione Digitale.
Un paio di curiosità su di me?
Ho il capello riccio un po’ selvaggio.
Bevo ettolitri di caffè.
Amo colorare con le parole vuoti spazi bianchi, riempirli di magia e poi lasciarli volar via.

MARY PANTANO

Per la Fondazione: Giornalista, Life & writing coach

Sono giornalista, Life Coach e Writing Coach.

Sono laureata in Filosofia con orientamento psicologico, ho conseguito un Master in Gestione delle Risorse Umane e sono iscritta all’Ordine dei Giornalisti. Ho conseguito anche un Master di primo e secondo livello in Tecniche di comunicazione e Problem solving strategico e un Master con attestato AICP, Associazione Italiana Coach Professionisti.

Sono appassionata e studiosa di teatro di prosa e d’improvvisazione e da anni mi dedico al volontariato.

La Fondazione In Orationes Instantes è giunta nel miglior momento della mia vita, quello in cui ero alla ricerca di una crescita personale e spirituale.

La mia è una missione: star vicino ai giovani utilizzando il linguaggio e le forme di comunicazione a loro più vicine.

L’obiettivo che mi sono posta?

Guidarli alla scoperta dei loro talenti in modo che possano avere consapevolezza del proprio e dell’altrui valore.

MILENA LOBOZZO

Per la Fondazione: Referente giovani

Sono un’insegnante di Religione, con formazione salesiana.

Da anni mi dedico ai ragazzi di oggi, con attenzione particolare a chi è in difficoltà.

In passato ho frequentato il carcere minorile di Roma come volontaria e diversi oratori napoletani gremiti di tantissimi giovani a rischio di dispersione scolastica.

Queste esperienze mi hanno aiutato a coltivare sensibilità ed esperienza profonde nel rapporto con il disagio minorile.

Oggi, oltre all’attività didattica, sono attivamente impegnata in opere di volontariato presso il Centro di Ascolto della Caritas.

La mia volontà è una e chiara: accogliere, ascoltare e accompagnare i ragazzi che più ne hanno bisogno.