“Non temere, perché il tuo nome è inciso sul palmo delle mie mani”, ci dice Dio

EvgeniiAnd | Shutterstock

padre José Eduardo De Oliveira E Silva – Aleteia pubblicato il 28/01/21

“Hai bisogno di fermarti un attimo e di discernere la mia Provvidenza. Non ti ho posto qui per niente”

“Non temere, perché il tuo nome è inciso sul palmo delle mie mani”, garantisce Dio. Queste parole sono state condivise da padre José Eduardo Oliveira via rete sociale, dopo che le ha sentite nel cuore come se gli fossero state dette dal Padre stesso:

“Hai bisogno di fermarti un attimo e di discernere la mia Provvidenza. Non ti ho posto qui per niente. Se farai un po’ marcia indietro in quelle certezze cieche che hai, potrai sentire più facilmente la mia voce. Attenua il tuo orgoglio, allontana quella posizione di superbia. Oggi ti chiedo umiltà nei tuoi pensieri, perché sei disorientato e hai bisogno più che mai di una direzione. Non hai ancora capito che più pensi a ciò che vuoi, più ti stordisci e ti perdi penosamente? Perché non scruti il mio Cuore? Per te ho pensieri di pace e non di afflizione, di cura e zelo, per portarti al fine che desideri. Cercami e mi troverai, cercami con tutto il cuore. Allora mi invocherai e verrò da te e ti spiegherò cose che non riesci a capire, ti mostrerò la porta che apro davanti a te, entrerai e scoprirai la mia salvezza”.

Non temere

Il sacerdote ha condiviso anche quest’altra riflessione, sempre sotto forma di parole che sente che Dio ispira alla sua anima:

“Tu sei per me un tesoro custodito gelosamente. Ti ho promesso che saresti stato totalmente mio. Il tuo unico impegno è custodire con zelo la luce della fede e il calore della carità… Applicati in questo, e vedrai che ti eleverò di gloria in gloria fino all’unione consumata. Tutti ti guarderanno come un vaso d’elezione, e attraverso di te avrò lode e onore; e mi farò conoscere da tutti, perché ti ho separato perché tu sia una porzione santa, totalmente consacrata. Ti contemplo dalla mia santa dimora in cielo. I miei occhi brillano d’amore per te. Non temere, perché il tuo nome è inciso sul palmo delle mie mani”.

 

Padre José Eduardo de Oliveira