shipo

L’acqua è vita. È alla base della vita di tutti gli ecosistemi naturali, regola il nostro clima, e costituisce il 75% del nostro corpo. Ma è una risorsa limitata e se i cambiamenti climatici continueranno a generare un aumento delle temperature medie, saranno in aumento anche i territori che soffriranno di fenomeni di carenza idrica.

Già oggi la carenza idrica riguarda almeno l’11 % della popolazione europea e il 17 % del territorio dell’UE.

Dal 1980, il numero dei casi di siccità in Europa è aumentato, e il numero delle aree e degli abitanti che ne hanno sofferto è salito circa del 20%.

Tra i peggiori periodi di siccità registrati vanno ricordati quello del 2003, che ha coinvolto 1/3 del territorio dell’UE e oltre 100 milioni di persone, e quello dell’estate 2022, la più calda e asciutta degli ultimi due secoli.

A fianco di tutto ciò c’è il grande tema dello spreco. Si stima infatti che lo spreco di acqua in Europa sia compreso tra il 20% e il 40 % delle risorse idriche disponibili a causa di perdite del servizio idrico, mancanza di impianti per il risparmio dell’acqua, irrigazione eccessiva e inutile, perdite da rubinetti ecc. Rimediando alle perdite delle reti pubbliche di approvvigionamento, alcuni centri urbani potrebbero infatti risparmiare il 50 % di acqua. Ma anche un approccio più attento negli usi industriali e in quelli privati è fondamentale per ridurre il problema.

shipo

Amare l’acqua «affinché non s’inquini né si perda» (Papa Francesco, "Giornata Mondiale dell'acqua 2019").

Possiamo farlo a partire dai nostri comportamenti quotidiani e dalle nostre scelte. Piccoli gesti che moltiplicati per milioni di persone fanno la differenza. Gesti che ci aiuteranno a preservare una risorsa di cui non possiamo fare a meno, senza per questo compromettere la qualità della nostra vita.

Hai mai pensato a quanti litri d’acqua consumiamo per una normale doccia? O a quanta acqua possiamo risparmiare se chiudiamo il rubinetto quando non ne abbiamo stretta necessità? Sei sicuro di fare tutto ciò che è in tuo potere per tutelare questa risorsa così preziosa?

Noi possiamo aiutarti a calcolare quanta acqua consumi oggi e scoprire quanto puoi migliorare. Gioca insieme a noi. Sarà divertente e serio allo stesso tempo. E scoprirai cose che non immagini.

FAI IL TEST
shipo

"Voi siete chiamati a diventare artigiani e costruttori della casa comune, una casa comune che sta andando in rovina”.

È con queste parole che Papa Francesco si è rivolto ai tanti ragazzi arrivati da tutto il mondo per partecipare alla convention #Assisi2022, invitandoli a pensare ad nuova economia capace di superare il vecchio “paradigma economico del Novecento, che ha depredato le risorse naturali e la terra”.

Da tempo il riscaldamento globale e i suoi effetti ci stanno dicendo in modo chiaro ciò che dobbiamo fare: abbandonare le fonti fossili d'energia, accelerare lo sviluppo di fonti a impatto zero, ripensare il modo in cui consumiamo le risorse naturali. Tra queste l’acqua, sulla cui disponibilità si fonda la vita di tutte le forme esistenti sul pianeta.

Da molti anni, infatti, anche i cittadini europei stanno vivendo gli effetti di alterazioni climatiche pericolosissime, con piogge abbondanti e conseguenti alluvioni, frane e smottamenti, alternate a fenomeni di carenza idrica sia per l’agricoltura che per gli usi umani.

Per tutelare l’acqua sia nella sua quantità che nella sua qualità, è necessaria la collaborazione di tutti: politici, amministratori, imprenditori e cittadini. Tutti dobbiamo comprendere quanto l’acqua sia preziosa e imprescindibile per la vita del pianeta, e adottare, laddove possibile, nuove modelli di consumo e nuove abitudini.

È per questo Fondazione In Oratione Instantes ha dato vita ad un’attività di educazione ambientale nelle scuole che prevede attività didattiche in aula e sul campo, e un gioco attraverso cui imparare cose serie e preziose.

shipo

Qualche idea in più per migliorare ancora

Lo sapevi che…

  1. Quanto consuma un rubinetto che perde?

    Un rubinetto che gocciola può perdere fino al 4.000 litri di acqua in un anno, pari a circa 2.667 bottiglie di acqua da tavola 😔.
    Se si chiudono bene i rubinetti e si riparano quelli che gocciolano, si possono risparmiare quindi più di 7 bottiglie di acqua da tavola al giorno.

  2. Quanta acqua consuma una lavatrice?

    Una lavatrice di ultima generazione con capienza di 5 Kg, consuma 40-50 litri di acqua per un ciclo di lavaggio completo? E questo nel caso la lavatrice sia a pieno o a mezzo carico.
    Per questo è sempre meglio fare la lavatrice a pieno carico e (e a basse temperature) così da ridurre i lavaggi e dunque il consumo di acqua e di energia elettrica.
    I lavaggi ad alte temperature, infatti, consumano circa il doppio di acqua di quelli a basse temperature.

  3. Quanta acqua si consuma per lavare i piatti?

    Per lavare i piatti a mano vengono usati in media 40 litri di acqua ogni volta (26 bottiglie da tavola) 😕.
    Con una lavastoviglie, invece, se ne consumano solo 15, o addirittura 7, se è di ultima generazione.
    Facendo quindi una media di 10 litri di acqua per ogni lavaggio con lavastoviglie, il risparmio è di circa 30 litri per ogni lavaggio.
    E se non si ha una lavastoviglie, possiamo riutilizzare l’acqua di cottura della pasta, che è ricca di amido - un ottimo sgrassante - così da consumare meno acqua e meno detersivo.

  4. Quanta acqua utilizza una persona?

    Ognuno di noi utilizza in media 236 litri di acqua al giorno per lavarsi e cucinare, ma il 92% di tutta l’acqua che consumiamo effettivamente si nasconde nel cibo che produciamo e che mangiamo
    Per la produzione di cibo, ad esempio, serve molta acqua, e non solo per la coltivazione dei prodotti agricoli!

    Guarda qui:
    ● per 1 kg di mele servono 822 litri di acqua
    ● per 1 kg di patate 287
    ● per 1 kg di lattuga 237
    ● per 1 kg di carne di manzo ne servono 15.415 😒
    ● per 1 kg di carne di maiale ne servono 5.990 😒

    Quindi se, ad esempio, mangiamo carne una volta al giorno, contribuiamo a consumare 4.500 litri di acqua pari a 3000 bottiglie di acqua da tavola 😓.
    Se invece adottiamo un regime alimentare “sostenibile” che limita la carne a 2 volte la settimana, possiamo risparmiare dai 1500 ai 2600 litri di acqua al giorno (da 1.000 a 1.700 bottiglie di acqua).
    Vuoi saperne di più? Clicca qui

Vorrei approfondire

  1. Sono uno studente: come faccio a partecipare al progetto con la mia classe?

    Scrivici su whatsapp al numero 3791271487 o inviaci una mail a amarelacqua@inorationeinstantes.org con il nome della tua scuola e quello del coordinatore di classe. Noi lo contatteremo per proporre il nostro progetto.

  2. Sono un insegnante: vorrei far aderire la mia scuola al progetto, come faccio?

    Inviaci una mail a amarelacqua@inorationeinstantes.org con i tuoi contatti e il nome della scuola, ti contatteremo per darti tutte le informazioni sul progetto e attivarlo al più presto.

Cosa posso fare in più?

  1. Condividi questa esperienza con i tuoi amici!
    Con il nostro gioco hai toccato con mano quanto i nostri comportamenti possano avere un impatto importante sullo spreco dell’acqua, quindi puoi moltiplicare questo effetto condividendo il gioco con i tuoi amici.
    DAI IL BUON ESEMPIO E FAI USCIRE DI CASA LE TUE BUONE ABITUDINI. Diventa ambasciatore di “Amare l’Acqua!” 😃.

Link utili

  1. La Direttiva acqua dell’Unione Europea

    Organizzazione Mondiale della Sanità

    Hygiene and Health Report 2018-2019

    ASVIS Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

    Rapporto UNICEF-OMS su acqua e igiene

    Le statistiche ISTAT sull’acqua 2019-2021

    Laudato sii

    Il risparmio idrico negli edifici civili, ENEA, 2013

shipo

Il progetto è stato realizzato grazie a

shipo
shipo

Ha collaborato al progetto "Amare l'acqua"